Tag: Nar

31 maggio 1958: nasce a Milano Massimo Carminati, il “Nero”

Compie oggi 62 anni Massimo Carminati, protagonista del processo Mafia Capitale, che ha visto in appello cadere la condanna un’associazione mafiosa in cui il “bandito nero” ha un ruolo prevalente. E’ stata così confermata la mia ipotesi. Si trattava di

Taggato con: , , , ,

28 maggio 1980: i Nar uccidono “Serpico”. Far west nel cortile del Giulio Cesare

Negli ultimi giorni di maggio 1980 è rientrata a Roma la banda Fioravanti, per realizzare l’attacco che segna lo strappo con Terza posizione. L’azione progettata – disarmare gli agenti di servizio al “Giulio Cesare” e sottoporli a un processo popolare

Taggato con: , ,

27 aprile 1976: neofascisti milanesi feriscono a morte Gaetano Amoroso

Gaetano Amoroso, insieme ad altri compagni del Comitato rivoluzionario antifascista di porta Venezia, fu aggredito e accoltellato la sera del 27 aprile 1976, in via Uberti, da un gruppo di fascisti (Cavallini, Folli, Cagnani, Pietropaolo, Terenghi, Croce, Frascini, Forcati) tutti provenienti

Taggato con: , , , ,

Fausto e Iaio, Salvini difende il suo lavoro: ho circoscritto il campo ai fascisti romani

Ho letto il suo post nell’anniversario di Fausto Iaio e devo dirle che non è molto elogiativo, anche se non ha il dovere di esserlo, ed è impreciso sulle indagini svolte.Io avevo ricevuto gli atti dalla Procura come Giudice Istruttore,

Taggato con: , ,

18 marzo 1978: uccisi Fausto e Iaio. Facevano inchiesta sullo spaccio d’ero a Milano

Due settimane dopo [la sua morte, ndb] l’Esercito nazionale rivoluzionario, brigata Franco Anselmi rivendica l’omicidio a Milano di due giovanissimi autonomi, impegnati nell’attività di controinformazione contro gli spacciatori di eroina e uccisi nei pressi del centro sociale Leoncavallo: Fausto Tinelli,

Taggato con: , , , , , , , ,

5 marzo 1982-2020: una vecchia intervista a Francesca Mambro

Il 5 marzo del 1982, ferita da un colpo di rimbalzo in una sparatoria dopo una rapina in banca al quartiere Aurelio, veniva catturata l’ultima militante in libertà del più importante gruppo di fuoco dei Nar, Francesca Mambro. Lei proveniva

Taggato con: , , , , , ,

28 febbraio 1978, Valerio Fioravanti ammazza Roberto Scialabba, un innocente

[Dopo Acca Larentia] saranno decine i giovani militanti missini romani a reagire come la Mambro. Intanto il solito gruppo decide di passare alle vie di fatto. Valerio Fioravanti: Uscito dal carcere, Dario Pedretti mi dice: «Dentro mi hanno dato una

Taggato con: , , , , ,

Delitto Mattarella: le grossolane menzogne di Cristiano Fioravanti

Il primo a fare questa rivelazione, sia pure in maniera ancora nebulosa, è Cristiano Fioravanti, fratello minore di Valerio. Anch’egli militante dei Nar, ma dal 1981 collaboratore di giustizia. Già in un verbale dell’ottobre 1982 Cristiano comincia a collegare l’omicidio

Taggato con: , , , ,

10 gennaio 1979. In risposta ai Nar, un commando uccide uno qualunque, Stefano Cecchetti

Una squadra dell’ultrasinistra spara da una Mini Minor verde contro alcuni giovani che stanno parlando davanti al bar “Urbano” di largo Rovani, nel quartiere Talenti a Roma. Ne colpiscono tre. Stefano Cecchetti, militante del Fronte della Gioventù, muore poche ore dopo,

Taggato con: , , , , ,

Belsito, il lupo solitario: quando da solo uccise Perucci

Pasquale Belsito, l’ergastolano dei Nar che ha tentato nei giorni scorsi di evadere dal carcere di  Secondigliano non gode di buona stampa né di grande fama. Eppure è un personaggio notevole sotto diversi aspetti. E non solo perché è stato

Taggato con: , , , , ,
Top