Giorgio Semeria (Milano, 3 novembre 1950 – Varese, 10 marzo 2013), figlio di un dirigente della Sit-Siemens e studente di sociologia a Trento (nella foto guida la fila dei “tradotti” al maxiprocesso di Torino, seguito da Franceschini, Curcio e Buonavita). …

3.11.50: nasce Giorgio Semeria, “figlio delle Brigate rosse” Continua a leggere »

Un mese dopo l’arresto di Renato Curcio e Alberto Franceschini – racconta Pino Casamassima nel suo “Libro nero delle Brigate rosse” – scatta l’operazione contro Giambattista Lazagna, partigiano e comunista di antica milizia, accusato di partecipazione a banda armata, di …

15.10.74: cade il covo di Robbiano di Mediglia. Disastro brigatista Continua a leggere »

Nel libro intervista con Mario Scialoja, Renato Curcio ridimensiona fortemente il peso del cosiddetto “convegno di Pecorile” nella nascita delle Brigate rosse. Lo riduce a un passaggio politico in cui non fu presa nessuna decisione organizzativa. E ne sbaglia data …

Brigate rosse, Curcio: non decidemmo la nascita a Pecorile Continua a leggere »