Tag: sessantotto

11 aprile 1968: attentato contro Rudi Dutschke, “il rosso”

Il 1968 è l’anno del grande mutamento. La primavera del 1968 lo dimostra: il 4 aprile James Earl Ray uccide a Memphis Martin Luther King jr., il pastore leader del movimento per i diritti civili. Due mesi dopo, il 6

Taggato con: , , , , , ,

L’altro 16 marzo: Oreste Scalzone ferito alla Sapienza

La giornata della battaglia intorno a Giurisprudenza non doveva essere, nelle nostre previsioni, una giornata di scontri, ma un momento di crescita e di espansione orizzontale del movimento. Avevamo convocato a Roma un’assemblea nazionale degli studenti in lotta. Nella notte

Taggato con: , , , , , , , , ,

1 marzo 1968: la battaglia di Valle Giulia

Gli interventi del gennaio 1968 di Bobbio e Rostagno rompono la logica verticale e parlamentaristica, sottolineano la necessità di dare la priorità alla crescita del movimento anziché alla precisazione di un’astratta ideologia che inevitabilmente svolgerebbe un’azione frenante rispetto all’agitazione.

Taggato con: , , , , , ,

Il primo morto dimenticato del ’68 è un operaio sardo

12 settembre 1968 – A Lodè (Nuoro), nel corso di una manifestazione, i carabinieri intervengono aprendo il fuoco sui dimostranti e uccidendo l’operaio Vittorio Giua

Taggato con: , , , ,

Oreste Scalzone sul passato (remoto) e il presente (poco nobile) di Paolo Mieli

A proposito di una discussione sui trascorsi militanti di Paolo Mieli arriva questa videolettera di Oreste Scalzone che ricostruisce la storia del comitato di base di Lettere nel 68-69, accompagnata da questa nota di contestualizzazione. E’ di questi giorni, infatti,

Taggato con: , , , , ,

Dopo 50 anni, ancora bagarre, in minima scala per la prima della Scala

La contestazione della prima alla Scala di Milano, l’inaugurazione della stagione lirica nel tempio della borghesia milanese, è stato un momento fondamentale nel Sessantotto e l’epifania del movimento del Settantasette. Quella feroce battaglia di strada, il 7 dicembre 1976, segnò

Taggato con: , , , , , ,

Parigi in fiamme. La Francia profonda dalla jacquerie al riot

Parigi in fiamme.  Il centro di Parigi brucia ancora. La blindatura della capitale, dopo il disastro d’immagine della battaglia della settimana scorsa, è stata travolta da qualche centinaio di casseurs. I dimostranti hanno aggirato e ridicolizzato l’impressionante dispositivo di sicurezza.

Taggato con: , , , , , , , , , , ,
Top