Teramo: Davide Rosci condannato per scontri di Roma portato in galera per un banale violazione degli arresti domiciliari

Questa mattina, adducendo come pretesto formale la violazione degli obblighi relativi agli arresti domiciliari, Davide Rosci è stato tradotto in carcere. La persecuzione degli indagati per i fatti del 15 ottobre, evidentemente, continua. E si fa ancora più intensa dopo che, il 9 febbraio, un corteo di tremila persone ha sfilato per le vie di Teramo nonostante la neve urlando la propria complicità e la propria solidarietà nei confronti di Davide e degli altri inquisiti.

Teramo: Davide Rosci portato in galera.

Il militante di Azione antifascista Teramo condannato per gli scontri di Roma “blindato” per un banale errore

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.