La strage di Bologna e le farfalline di Bolognesi – Segreti di Stato

La strage di Bologna e le farfalline di Bolognesi.

L’incipit: «No, beh, queste sono le solite farfalline che presenta l’onorevole [Enzo Raisi] in giro, soprattutto per fare in modo che i giudici non vadano avanti con il discorso di arrivare ai mandanti». Queste le parole di Paolo Bolognesi, presidente dell’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980, martedì 13 novembre 2012 alle 23.15 nell’ambito della rubrica del Tg2 Punto di vista, condotta da Maurizio Martinelli. Bolognesi era collegato in esterno con lo studio Rai dove Enzo Raisi, deputato di Futuro e libertà, stava presentando il suo libro, in uscita proprio in questi giorni, “Bomba o non bomba. Alla ricerca ossessiva della verità. 2 agosto 1980” (Minerva Edizioni).

umt Gli scopritori della pista tedesco-palestinese per la strage di Bologna confutano le affermazioni di Paolo Bolognesi, presidente dell’Associazione vittime della strage di Bologna.

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.