Raduno neofascista Mse, saluti romani al corteo della destra estrema: sfilano poche centinaia di persone (FOTO)

Raduno neofascista Mse, saluti romani al corteo della destra estrema: sfilano poche centinaia di persone (FOTO).

Dovevano essere alcune migliaia e, nonostante l'”arruolamento” di alcune centinaia di famiglie in emergenza abitativa (reclutate nei mesi passati dai neofascisti), a sfilare per le vie del quartiere Prati, tra saluti romani e pugni chiusi – alla maniera degli estremisti di destra russi – sono stati meno di quattrocento. Il corteo del Movimento sociale europeo – neonata formazione neofascista che vuole riunire i fuoriusciti della Fiamma, ma anche di Forza Nuova e CasaPound – si è tradotto in un flop. Appuntamento a piazza Risorgimento, da dove, a partire dalle 16, l’orda nera ha percorso via Crescenzio, per arrivare a piazza Cavour, scortata da un centinaio di agenti di polizia – in tenuta anti-sommossa e in borghese. A poche centinaia di metri, un presidio antifascista ha voluto manifestare contro quello che è stato definito un “oltraggio alla città di Roma”. 

Umt: L’Huffington Post continua a pulirsi le terga con la Carta di treviso. Perché stavolta copre gli occhi del bambino fotografato al corteo, ma dice chi è

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.