Rosamaria Vitale: Anch’io voglio ricordare Giuseppe Pinelli

Rosamaria Vitale: Anch’io voglio ricordare Giuseppe Pinelli.

L’incipit: Non saranno molti a ricordare Giuseppe Pinelli, morto ufficialmente per malore, caduto dal quarto piano della Questura di Milano il 15 dicembre 1969. Ma i tempi duri in cui viviamo ci spingono a confrontarci con il passato, un passato non troppo lontano, anche se già dimenticato. I notiziari di ieri, su tutte le reti, mettevano in risalto l’indagine che coinvolge ben 40 membri dei consiglio regionale della Lombardia. Lo scrivo apposta in minuscolo, se potessi lo scriverei con l’inchiostro della vergogna, che purtroppo ancora non esiste. Ma si trovano sempre i modi per sottolineare una vergogna. Così, insieme alle operazioni disdicevoli degli assessori regionali, ricordiamo con grande rispetto e dolore la morte di Giuseppe Pinelli, avvenuta il 15 dicembre del 1969.

umt: Ottime intenzioni. E poi scrivi che lo accusavano di aver messo la bomba …

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.