Il partito sbaglia ma guai a ricordarglielo: a Catania il Pdci chiama la Digos per stoppare i dissidenti

Il partito sbaglia ma guai a ricordarglielo.

A Catania brutto episodio. L’attivo regionale del PdCI chiama la Digos per allontanare il segretario commissariato dell’organizzazione giovanile che voleva intervenire.
A Novembre avevamo pubblicato una lettera di alcuni iscritti alla Fgci (federazione giovanile del PdCI) di Catania, relativa al loro commissariamento/espulsione dal partito. I militanti della Fgci catanese, avevano criticato la decisione del PdCI di partecipare alla primarie del Pd sostenendo “ufficialmente” Vendola ma praticamente Bersani

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.