Ma Fini è l’ultimo rautiano. Le considerazioni di Adinolfi sul funerale del Msi

Ma Fini è l’ultimo rautiano.

L’incipit: Fin dal 2 novembre in attesa delle esequie abbiamo deciso di non emettere su Pino Rauti giudizi: e a questa decisione per ora intendiamo attenerci perlomeno per quanto riguarda l’aspetto morale.

Questo perché il giudizio, specie dopo la morte, dovrebbe essere disincantato e oggettivo e quindi emergere da sé. Ognuno dovrebbe essere in grado di tracciarlo purché ragioni con obiettività, sia mosso a oggettività, abbia una visione complessiva e non operi una personalissima rilettura selettiva.

Umt: Arriva tardi Gabriele Adinolfi (ma spiega perché) ma come al solito è da leggere.

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.