Perché non mi straccio le vesti sul caso Buttafuoco ~ CampariedeMaistre

Perché non mi straccio le vesti sul caso Buttafuoco ~ CampariedeMaistre.

E’ di sabato sera la notizia dellapresunta rottura tra Pietrangelo Buttafuoco e il settimanale berlusconiano “Panorama”, dovuta a un articolo, pubblicato su “Repubblica”, in cui lo scrittore e giornalista siciliano tracciava un bilancio ironico, ma severissimo, dell’avventura politica del Cavaliere. Ne sono seguite aspre polemiche, anche su Twitter, dove si è combattuto un vero e proprio duellorusticano tra Pierluigi Battista e il direttore del settimanale incriminato, Giorgio Mulè, e dove l’hashtag #iostoconButtafuoco ha subito preso il largo. Ecco, il punto è proprio questo: io non so se ho proprio voglia, almeno questa volta, di stare con Buttafuoco e di indignarmi per un nuovo caso di libertà negata. Anche perché io non m’indigno mai, semmai m’incazzo.

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Taggato con: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*