Stavolta il sabotaggio è contro i #notav. Bruciato il presidio di Vaie. Ora la conferenza stampa

See on Scoop.itL’Alter-Ugo

Questa notte, venerdì 1 novembre 2013, il presidio no tav di Vaie ha subito un attentato incendiario. Il fuoco per mano dolosa e mafiosa è stato appiccato in modo vigliacco nella parte posteriore e nascosta del presidio.

Ugo Maria Tassinari‘s insight:

Il pezzo della Stampa dopo l’attentato:

. «Quello andato a fuoco – ricorda il leader Alberto Perino – è il nostro terzo presidio dopo quelli di Bruzolo e Borgone di Susa, bruciati il 16 e il 23 gennaio 2010. Le indagini per entrambi gli episodi sono state archiviate, così come verrà archiviata anche questa. Non abbiamo nessuna fiducia nella magistratura». Dello stesso tono Ivan Della Valle, deputato del Movimento 5 Stelle che ha portato la solidarietà dei `grillini´ ai No Tav: «Ora – sostiene – il procuratore Gian Carlo Caselli organizzi perquisizioni alle 5 del mattino (come avvenuto per alcuni militanti no Tav, ndr) anche per questo episodio, altrimenti significa che la Procura di Torino ha due pesi e due misure quando si parla del movimento No Tav».

http://www.lastampa.it/2013/11/02/cronaca/valsusa-brucia-un-presidio-no-tav-gli-attivisti-un-vile-attentato-FQioIfueEryWKks3RaTU0I/pagina.html

 

See on www.notav.info

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.