Francia, scontri al corteo anti-gay picchiate le femministe di Femen – Repubblica.it

Francia, scontri al corteo anti-gay picchiate le femministe di Femen – Repubblica.it.

La Francia cattolica integralista scende in piazza contro il progetto di legge del governo che apre la strada ai matrimoni e le adozioni gay al grido di “Sì alla famiglia, no all’omofollia” e “Un papà e una mamma per ogni bambino”. Ieri circa 100 mila persone contrarie alle scelte del governo in materia avevano protestato in tutto il paese; oggi si è replicato con le iniziative del gruppo conservatore cattolico Civitas e a Parigi ci sono stati scontri anche duri con chi invece è favorevole ai matrimoni tra omosessuali. “Il nostro obiettivo è quello di ingaggiare una vera battaglia per proteggere la famiglia e i bambini”, ha spiegato il responsabile di Civitas Alain Escada secondo cui “l’omosessualità è una deviazione che va corretta”. La manifestazione si è svolta anche in altre città della Francia come a Tolosa dove sono dovute intervenire le forze dell’ordine per impedire scontri tra manifestanti e gruppi a favore del matrimonio gay. Nella capitale i manifestanti – molti di loro con croci cristiane esposte insieme alle bandiere nazionali – si sono radunati davanti al ministero della Famiglia, nel diciassettesimo arrondissement, per dirigersi verso l’Assembla nazionale, ma la manifestazione è presto degenerata.

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.