14 luglio 2016: Nizza, nella festa nazionale una strage islamista sul lungomare

Il 14 luglio 2016 intorno alle 22.30 un uomo alla guida di un camion ha travolto la folla che festeggiava l’anniversario della presa della Bastiglia sulla promenade des Anglais, a Nizza. I morti sono 84, i feriti più di un centinaio, di cui 48 in pericolo di vita. L’autore della strage è stato ucciso. Si chiamava Mohamed Lahouaiej-Bouhlel, aveva 31 anni e dai primi accertamenti non sembrava fosse legato a gruppi terroristici.

L’assassino di Nizza aveva fatto sopralluoghi sulla Promenade des anglais. I filmati di sorveglianza del 12 e 13 luglio mostrano Mohamed Lahouaiej Bouhlel a bordo del camion che ha usato la sera dopo per travolgere la folla. Lo Stato islamico ha rivendicato la strage. Il ministro dell’interno francese, Bernard Cazeneuve, ha detto che Bouhlel si sarebbe “radicalizzato molto velocemente”.

Per approfondire

Informazioni su

Ugo Maria Tassinari è l'autore di questo blog, il fondatore di Fascinazione, di cinque volumi e di un dvd sulla destra radicale nonché di svariate altre produzioni intellettuali. Attualmente lavora come esperto di comunicazione pubblica dopo un lungo e onorevole esercizio della professione giornalistica e importanti esperienze di formazione sul giornalismo e la comunicazione multimediale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.