Ancora una volta, con “Marcio su Roma. Criminalità, corruzione e fallimento della politica“, il libro appena pubblicato da Cairo Editori, Andrea Colombo ci offre un importante contributo di smantellamento del pensiero poliziesco dominante, smontando alla radici la narrazione di Mafia …

Macché Mafia Capitale, per Colombo è solo una Roma marcia Continua a leggere »

Tom Cruise è un magnifico uomo americano con un sorriso invincibile, ma è membro di una setta chiamata Scientology. Virginia Raggi è una magnifica donna italiana con un sorriso invincibile, ma è membro di una setta chiamata il MoVimento Cinque …

Farrell svela il segreto di Grillo: M5S setta come Scientology Continua a leggere »

“In una intervista di oggi su ‘Il Messaggero’ Alessandra Mussolini, la capolista di Forza Italia alle elezioni amministrative di Roma,dichiara che l’unica missione che le era stata data da Berlusconi era ‘impedire l’accesso della Meloni al ballottaggio’. ‘Obiettivo colpito’ dichiara …

La kamikazzata della Mussolini. Giorgia Meloni: una badogliata Continua a leggere »

Si chiamava, a quel tempo, Cassius Marcellus Clay. Ora si chiama Muhammad Alì ed è il simbolo di tutto ciò che bisogna rifiutare, spezzare: l’ odio, l’ arroganza, il fanatismo che non conosce barriere geografiche, né differenza di lingue, né …

Ecco come 50 anni fa la sinistra raccontava Muhammad Alì Continua a leggere »

L’analisi della distribuzione sociale del voto non mente: il PD è il partito dei centri storici, cioè è appoggiato da alta e media borghesia, dalle periferie, cioè dalle classi subordinate, prende poco o mulla. Peccato che questi voti contro si …

Il 5 giugno celebra il divorzio tra sinistra e voto popolare Continua a leggere »

Un estremista di destra francese di sospettato di preparare 15 attentati in Francia durante l’Euro 2016 è stato arrestato in Ucraina: è quanto riferiscono i servizi segreti ucraini citati da BFMTV. Gregoir M.,25 anni, è stato fermato il 21 maggio …

Europei di calcio: ultrà di destra fermato in Ucraina con carico di armi Continua a leggere »

  In morte di uno straordinario campione come Muhammad Alì, probabilmente unico per quello che è riuscito a fare dentro e fuori del ring, si è scatenata una commozione planetaria ma al tempo stesso un appiattimento su un’immagine edulcorata e …

Ma Alì il campione era un razzista nero, non un simbolo dei diritti civili Continua a leggere »

Pino Casamassima nel suo ultimo libro sul sequestro Moro “Troveranno il corpo”, mi rende un merito che non ho. A ricostruire la storia con precisione sono stati Marco Clementi e Paolo Persichetti, sul blog di quest’ultimo, Insorgenze :