Sono scarse le tracce che restano in rete di Mauro Larghi, morto in carcere il 26 dicembre 1977, dodici giorni dopo l’arresto, Era finito in ospedale e poi riportato in questura per un paio di giorni, per arrivare in carcere …

26 dicembre 1977: muore in carcere Mauro Larghi, pestato all’arresto Continua a leggere »

 Il 1° dicembre 1980 un commando assassina Giuseppe Furci, direttore sanitario del centro clinico del penitenziario di Regina Coeli a Roma. L’agguato sotto la sua abitazione, con due colpi di pistola alla nuca. Le Brigate rosse rivendicano l’omicidio ma gli …

1 dicembre 1980: ucciso Giuseppe Furci, direttore sanitario di Regina Coeli, vittima assai dubbia delle Br Continua a leggere »

Gli scioperi della fame [dei prigionieri politici irlandesi] cominciarono alla fine degli anni ’70, ma il più tragico e memorabile fu quello di Bobby Sands, inaugurato il 1 marzo 1981 e terminato con la sua morte, il 5 maggio, a …

3 ottobre 1981: l’eroismo dei prigionieri dell’Ira piega la Thatcher Continua a leggere »

Il 14 dicembre 1976, agguato al vicequestore dell’Antiterrorismo di Roma  Alfonso Noce. I Nap uccidono un agente della scorta, Prisco Palumbo. Sul terreno, colpito alle spalle, presumibilmente da “fuoco amico”, resta anche il nappista Martino Zicchitella. 

Il 1 dicembre 2010 muore Paolo Signorelli, il “professore” della destra radicale romana, lunghi anni di dtenzione negli anni di piombo, condanne all’ergastolo a raffica per tre omicidi (Leandri, Occorsio, Amato) alla fine tutte annullate dopo lunghe battaglie giudiziarie e …

1 dicembre 2010: muore il professore Paolo Signorelli Continua a leggere »

La più nota azione dei NAP è il rapimento del magistrato Giuseppe Di Gennaro, magistrato di Cassazione, direttore del Centro elettronico dell’amministrazione penitenziaria. L’azione è effettuata a Roma, il 6 maggio 1975, circa un anno dopo l’altrettanto clamoroso rapimento del giudice …

6 maggio 1975: i Nap rapiscono a Roma il giudice Di Gennaro Continua a leggere »

Il 20 aprile 1998, una lettera dattiloscritta di otto pagine in tedesco firmata RAF (e con il caratteristico simbolo della pistola mitragliatrice Heckler & Koch MP5 sopra una stella rossa) fu inviata via fax all’agenzia di stampa Reuters, dichiarando lo scioglimento …

20 aprile 1998: vent’anni fa lo scioglimento della Raf Continua a leggere »

Verso le 7 del 20 aprile 1978, a Crescenzago (MI), mentre si dirigeva verso la fermata dell’autobus per recarsi sul posto di lavoro, il maresciallo Francesco Di Cataldo fu affrontato da due terroristi che gli esplosero contro numerosi colpi d’arma da fuoco, uccidendolo all’istante. L’omicidio …

20 aprile 1978: le Br uccidono a Milano il maresciallo Di Cataldo Continua a leggere »

Lorenzo Cutugno è un agente di custodia in servizio alle carceri di Torino, ucciso l’11 aprile 1978 in un agguato da militanti delle Brigate Rosse in zona LungoDora Napoli a Torino all’ingresso del palazzo dove risiedeva. Cristoforo Piancone e Nadia …

11 aprile 1978: le Br uccidono il secondino Cotugno. Ferito e catturato Cristoforo Piancone Continua a leggere »

14 maggio 1977: vicino al carcere di San Vittore, ai margini di un corteo contro la repressione,  una banda di autonomi fa fuoco sulla polizia e uccide il vicebrigadiere Antonio Custra. L’immagine di Giuseppe Memeo fissato mentre spara a braccia …

14 maggio 1977: la violenza armata tra messa in scena e realtà Continua a leggere »