A Roma, dopo 15 mesi, la sentenza al processo per il «7 aprile». Negri condannato a 30 anni. Pene da 25 a 13 anni ad altri 54 imputati.  Non punibili due pentiti, 14 assolti. Cade per tutti l’accusa di insurrezione …

12 giugno 1984: la prima sentenza del 7 aprile. Cade il teorema ma resta la stangata Continua a leggere »

1. «Metropoli» non è più in edicola. E’ stato sequestrato dagli stessi giudici che hanno architettato e conducono nell’arbitrio e nell’illegalità l’operazione contro autonomia. Quella sorta di «complicità diffusa» che opera alacramente nelle redazioni di quasi tutti i giornali e …

12 giugno 1979. Piperno e Pace scrivono a Lotta Continua: amnistia per i combattenti Continua a leggere »

11 giugno 1972. Roma. Una grave rissa si verifica tra militanti di Lotta Continua e neofascisti di “Lotta dì popolo” nel quartiere Centocelle. Due giovani aderenti a Lotta Continua rimangono accoltellati. La polizia interviene operando sette arresti.  Così la cronologia …

11 giugno 1972, Roma. Battaglia di strada tra Lotta continua e Lotta di popolo: 2 accoltellati Continua a leggere »

E’ il 6 Giugno del 1971 quando a Milano irrompono violentemente 4000 agenti della polizia all’interno delle case IACP occupate di via Tibaldi. Durante il brutale sgombero la polizia lancia una massiccia quantità di lacrimogeni. All’interno dell’edificio tra le altre …

Giugno 1971, Milano: la lotta per la casa, dallo sgombero di via Tibaldi alla battaglia di Architettura Continua a leggere »

Assassinato da una raffica di mitra da parte di due sconosciuti il maestro dei carcerati di Mamone (una colonia penale agricola) Nicola Zidda. L’assassinio è rivendicato con una telefonata all’ANSA da “Barbagia Rossa” (ritenuta la colonna sarda delle Br).  E’ …

9 giugno 1981. Barbagia rossa sbaglia bersaglio e uccide un operatore penitenziario Continua a leggere »

Il giorno in cui l’avrebbero ammazzato, le Br l’avevano stabilito molti mesi prima. È una morte annunciata, persino da scritte comparse pochi giorni prima sui muri della città (“Uccidendo Coco, uccideremo gran parte dello Stato borghese”), quella del procuratore della …

8 giugno 1976, Genova: le Brigate Rosse uccidono il procuratore Francesco Coco Continua a leggere »

 L’agguato ieri sera nello studio di via Aporti 7, ai piedi della collina. Terroristi sparano ad un medico. E’ il dott. Giacomo Ferrero, 50 anni, residente a Volpiano; non è grave. Tre giovani e una donna, a volto scoperto, irrompono …

8 giugno 1978, Torino. Le squadre proletarie gambizzano Ferrero, un medico “nazista” Continua a leggere »

Il 7 giugno 1957 nasce a Torino Roberto Sandalo, l’unico terrorista autenticamente tricolore: prima rosso (Prima Linea), poi verde (infiltrato nelle Camicie Verdi) e infine bianco (protagonista di una microbanda antislamica per cui torna in carcere e ci muore). Ebbe …

7 giugno 1957: nasce Roberto Sandalo, il terrorista uno e trino Continua a leggere »

Ai primi di giugno, dopo il sequestro della rivista nelle edicole di tutta Italia il processo, 7 aprile si estende ai redattori della rivista romana “Metropoli”, su cui scrivevano anche Scalzone e Piperno. Il 7 giugno 1979 sono arrestati Libero …

7 giugno 1979: per l’inchiesta 7 aprile arrestati i redattori di Metropoli Continua a leggere »