Tag: prima linea

30 aprile 1977: “notte dei fuochi” per preparare un Primo Maggio di lotta

Il 1° maggio 1977 è in programma a Milano una manifestazione nazionale dell’Autonomia che conclude una campagna di lotta contro il lavoro nero. Nella seconda metà di aprile ronde, squadre operaie, collettivi più o meno informali hanno dato vita a

Taggato con: , ,

29 aprile 1976: rappresaglia per Amoroso. Ucciso a Milano Enrico Pedenovi

“Enrico Pedenovi esce di casa, come sempre, alle 7,45 del mattino. Abita in viale Lombardia 20, e ogni giorno sale sulla sua Fiat 128 bianca per andare in macchina fino allo studio di via Francesco Sforza 14Mette in moto, si

Taggato con: , , , , , , , , , ,

22 aprile 1977: arrestati sette operai. Si addestravano in montagna a usare le armi

Sette presunti brigatisti rossi che tornavano da un’esercitazione a fuoco in Valgrande sono stati arrestati dai carabinieri di Verbania. Sono: Enrico Baglioni, 28 anni, di Milano (via Sant’Eusebio 16); Riccardo Paris, 32 anni, di Muggio (Milano); Elio Brambilla, 25 anni,

Taggato con: , , , , , , ,

10 aprile 1980: le Ronde proletarie uccidono un vigilante per rubargli l’arma

E’ un disarmo finito male a costare la vita a Giuseppe Pisciuneri, guardia giurata della Mondialpol, sposato, senza figlie. Il vigilante è nato ad Ardore (RC) nel 1950 e giovanissimo si è trasferito a Torino dove ha prestato servizio come

Taggato con: , , , , ,

Maurizio Pedrazzini, la lunga storia di un “bandito rosso”

Maurizio Pedrazzini 22 anni, milanese, militante di Lotta continua, è arrestato il 22 marzo 1972: con una pistola aveva sparato sul pianerottolo di Franco Servello, allora commissario straordinario della federazione missina di Milano (nella foto è il secondo da destra,

Taggato con: , , , , ,

16 marzo 1979: un anno dopo l’Unità disegna l’identikit del nuovo terrorismo

Nel primo anniversario del sequestro Moro, Paolo Gambescia inviato dell’Unità esperto di terrorismo ci offre questa “interessante” analisi Gli esperti del Viminale, due mesi prima del rapimento Moro, avevano abbozzato un identikit del terrorista tipo, sulla base dei dati ricavati

Taggato con: , , ,

13 marzo 1979, Bergamo: Guerriglia proletaria uccide il brigadiere Gurrieri

L’uccisione dell’appuntato dei CC, Giuseppe Gurrieri, avvenuta martedì 13 marzo alle ore 19,20 in un cortiletto di Bergamo alta antistante lo studio medico del dottor Gualteroni, sanitario del carcere cittadino, è stata rivendicata nella notte scorsa con una telefonata al

Taggato con: , , , ,

12 marzo 1977, Prima Linea uccide a Torino il brigadiere Giuseppe Ciotta

Il 12 marzo 1977 un commando di Prima Linea uccide a Torino il brigadiere della polizia Giuseppe Ciotta. E’ il primo omicidio da quando l’organizzazione si è strutturata, il secondo della sua rete militare. Anche questo non sarà rivendicato da

Taggato con: , , , , , , , ,

12 marzo 1977, Milano: quell’assalto “innocuo” contro l’Assolombarda

Io, avendo vissuto il 12 marzo a Roma, commetto l’errore a universalizzare quello che è un particolare per quanto rilevante. C’è stato un 12 marzo a Bologna, con un’insurrezione meno organizzata e più rabbiosa. A Torino, dove Prima Linea commette

Taggato con: , , , ,

6 marzo 1979: duemila compagni ai funerali di Barbara Azzaroni

Il 6 marzo ’79 un silenzio cupo schiaccia il centro di Bologna. Bandiere, fiori, una corona: Barbara era una di noi, una comunista. Barbara Azzaroni, ventinove anni. Militante di Prima linea uccisa insieme a Matteo Caggegi, vent’anni, operaio Fiat. Duemila persone partecipano

Taggato con: , , , , , , , ,
Top