La risposta all’omicidio di Claudio Varalli è dura ed estesa: in tutt’Italia si svolgono violente manifestazioni di protesta con assalti alle sedi fasciste e scontri con le forze dell’ordine. Cominciamo da Milano a raccontare “le giornate di aprile“

Il 1973 segna una svolta importante nella storia del movimento proletario in Italia, e anche nella configurazione organizzativa della sinistra rivoluzionaria.L’evento centrale fu senza dubbio la conclusione drammatica della vertenza contrattuale, con l’occupazione della Fiat Mirafiori, che segnò l’episodio culminante …

29 marzo 1973: i fazzoletti rossi occupano la Fiat di Mirafiori Continua a leggere »

Dario Mariani, formidabile memoria del movimento romano, ha l’abitudine, nell’alimentare i due bei gruppi facebook che anima con Sergio Scorza (Il settantasette, L’orda d’oro) di “anticipare la scadenza”. Così questo anniversario l’ha postato il 24. Io me l’ero appuntato perché, …

28 marzo 1977: la spesa proletaria a Cinecittà è l’assalto al furgone del pane Continua a leggere »

Tremila ultras dl sinistra si sono infiltrati tra i diecimila lavoratori che partecipavano alla manifestazione organizzata stamane a Bergamo dai sindacati per lo sciopero generale, e hanno provocato gravi incidenti. Una ragazza di 19 anni, L. T., residente a Caravaggio, …

25 marzo 1976, sciopero generale. Assaltata la prefettura di Bergamo Continua a leggere »

Maurizio Pedrazzini 22 anni, milanese, militante di Lotta continua, è arrestato il 22 marzo 1972: con una pistola aveva sparato sul pianerottolo di Franco Servello, allora commissario straordinario della federazione missina di Milano (nella foto è il secondo da destra, …

Maurizio Pedrazzini, la lunga storia di un “bandito rosso” Continua a leggere »

La cronaca di Lotta Continua Questa mattina alle 7,45 un commando composto di tre uomini o di due uomini e una donna, secondo altre versioni, ha ucciso con 7 colpi di pistola il maresciallo Rosario Berardi padre di 5 figli …

10 marzo 1978, le Brigate rosse a Torino uccidono il maresciallo Berardi Continua a leggere »

Quando è stato ucciso, il 26 settembre 1988, aveva quarantasei anni e molte vite alle spalle. L’ultima, la più intensa, Mauro Rostagno la vive a Trapani. Nel capoluogo siciliano Rostagno arriva dopo un percorso travagliato. Figlio di una famiglia proletaria di Torino, quando …

6 marzo 1942: nasce a Torino Mauro Rostagno, un gigante sulle spalle di tanti nani Continua a leggere »

Il mese di marzo 1972 è uno dei periodi piú caldi della recente storia d’Italia. Il clima politico è arroventato, soprattutto a Milano. (…) Il 3 marzo 1972 Idalgo Macchiarini, definito uno dei piú odiati dirigenti della Sit-Siemens, viene sequestrato …

3 marzo 1972: sequestro Macchiarini e svolta guerrigliera di Lotta continua Continua a leggere »

Scusate è morto un carissimo compagno … ciao Giorgio tu che avevi sapore vero. ‘E basilico e pummarulelle #grande chef Giorgio Pagano è morto.Non ha avuto il tempo materiale di salutare un po’ di persone. Ecco cosa ha lasciato scritto …

In ricordo di Giorgio Pagano Continua a leggere »