Tag: mario moretti

Il telegrafo nel covo di via Gradoli: una bufala nata da una testimonianza deformata

Via Gradoli 96, interno 11, secondo piano. È lì che abitavano nella primavera del 1978, durante il sequestro Moro, i brigatisti Moretti e Barbara Balzerani. Lucia Mokbel era l’inquilina della porta accanto. L’interno 9, dove alloggiava col convivente Gianni Diana,

Taggato con: , , , , ,

9 maggio 1978: la morte di Aldo Moro. Frank Cimini: non vogliono arrendersi alla verità

“La verità è ancora lontana non smettiamo di cercarla…, Bisogna capire se fu un fenomeno endogeno o qualcosa venuto da fuori” dice l’Associazione vittime del terrorismo supportata anche dalle parole del colle più alto. Niente il disco si è incagliato.

Taggato con: , , , , , , ,

2 maggio 1972: il covo brigatista di via Boiardo e il delatore Marco Pisetta

  ll 2 maggio 1972 a Milano, in via Boiardo 33 e in via Delfico 20 la polizia individua due covi delle Br (armi, esplosivo, documenti, una cantina adibita a prigione per eventuali sequestri e, in via Delfico, il passaporto

Taggato con: , , , , , , ,

Il finto mistero di via Gradoli, il covo br caduto per una distrazione

Dal primo volume della trilogia “Brigate rosse” di Marco Clementi, Paolo Persichetti ed Elisa Santelena edito nel 2018 da Derive e Approdi un’analisi dettagliata del ritrovamento del covo di via Gradoli. A partire dalla seduta medianica dei professori bolognesi, il

Taggato con: , , , , , , ,

Verso il 16 marzo/3: le Br organizzarono il sequestro Moro pensando al peggio

Per garantire la guida del sequestro Moro le Br decisero che nell’azione di via Fani avrebbero partecipato due membri dell’esecutivo. Nel caso le cose fossero andate male, c’era una maggiore probabilità che almeno uno dei due avrebbe garantito il proseguio

Taggato con: , , , , , , , ,

16 gennaio. Da Moretti a Balzerani, la grande festa della sincronicità brigatista

Quarant’anni fa, Giorgio Galli, il miglior divulgatore tra gli scienziati politici italiani, provò a usare il concetto junghiano di sincronicità (eventi che acquisiscono un nesso di significato per il fatto che avvengono in contemporanea o comunque con un legame temporale)

Taggato con: , , , , , ,

8 gennaio 1980: le Br uccidono 3 poliziotti. E’ la strage di via Schievano

L’8 gennaio 1980, durante un servizio di perlustrazione a Milano, i componenti dell’equipaggio di una volante furono vittime di un agguato. Mentre transitavano sotto un ponte, un automezzo blocca la loro vettura. Dagli occupanti di questo e da altri terroristi, nascosti

Taggato con: , , ,

Strage di Bologna e via Gradoli: uno scoop che non regge

Come non ci fosse abbastanza carne a cuocere, tra perizie esplosivistiche che smontano le ipotesi consolidate sull’ordigno e i sospetti sulla presenza di una ottantaseiesima vittima alla stazione, al processo per la strage di Bologna continuo ad allargare il cerchio.E’

Taggato con: , , , , , , , ,

28 novembre 1980, Milano: nascono le Br Walter Alasia uccidendo il direttore Falck

Attorno alle 8 del 28 novembre 1980 un commando brigatista uccide Manfredo Mazzanti. L’agguato al direttore tecnico della Falck avviene nei pressi della sua abitazione a Sesto San Giovanni. Incaricato dell’esecuzione è uno dei leader delle Br milanesi, Vittorio Alfieri. Il

Taggato con: , , , , ,

3 giugno 1981: le Br-Walter Alasia rapiscono a Milano Renzo Sandrucci, dirigente Alfa

Il 3 giugno 1981 le Brigate rosse-Colonna Walter Alasia sequestrano l’ingegnere Renzo Sandrucci, direttore della produzione dell’Alfa Romeo. Il dirigente dell’Alfa Romeo si sta recando al lavoro scortato da una guardia giurata, ma dopo poco la sua auto viene bloccata

Taggato con: , , , ,
Top